L'OCCHIO SU LISZT- IMMAGINI DA UN FESTIVAL

Lenergia_e_il_virtuosismo.__Roberto_Cappello_DSC_2517

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A cura dell’Ass. Amici della Musica Cesare De Sanctis Festival Liszt Albano Giovedì 24 febbraio 2022,

alle ore 18.30 presso l’Accademia d’Ungheria in Roma (Piano Nobile di Palazzo Falconieri) è stata inaugurata

la mostra fotografica L’occhio su Liszt. Immagini dal Festival Liszt di Albano, a cura di Maurizio D'Alessandro.

 L'esposizione propone in chiave documentaria e creativa scatti fotografici significativi del festival lisztiano ormai

considerato il più prestigioso e longevo in Italia.

Sono scatti che raccontano attimi emozionali propri del momento interpretativo musicale; i backstage,

 la gestualità comunicativa dell’interloquio

tra i musicisti; il momento del pubblico calato nella dimensione

della ricezione che rende il luogo per il tempo dato dell’ascolto un unicum. Scatti che fermano nel loro silenzio

tutta la forza relazionale di quei momenti entrati a fare parte anche di una socialità fortemente vissuta intorno alla musica. 

 Nel corso del vernissage è stato  proiettato il filmato "Liszt ad Albano e il suo Festival" 

 a cura di Maurizio D’Alessandro e Francesco Russomanno

La mostra resterà aperta fino al 23 marzo 2022.

Ingresso libero fino a esaurimento posti con SuperGreenPass e mascherina ffp2.

 

 

 

Lenergia_e_il_virtuosismo.__Roberto_Cappello_DSC_2517

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovedì 24 febbraio 2022, alle ore 18.30 presso il Piano Nobile del Palazzo Falconieri
verrà inaugurata la mostra fotografica L’occhio su Liszt. Immagini dal Festival Liszt di Albano, a cura di Maurizio D'Alessandro.
 L'esposizione propone in chiave documentaria e creativa scatti fotografici significativi del festival lisztiano ormai considerato il più prestigioso e longevo in Italia.
Sono scatti che raccontano attimi emozionali propri del momento interpretativo musicale; i backstage, la gestualità comunicativa dell’interloquio tra i musicisti;
il momento del pubblico calato nella dimensione della ricezione che rende il luogo per il tempo dato dell’ascolto un unicum.
Scatti che fermano nel loro silenzio tutta la forza relazionale di quei momenti entrati a fare parte anche di una socialità fortemente vissuta intorno alla musica.
Nel corso del vernissage verrà proiettato il filmato "Liszt ad Albano e il suo Festival" a cura di Maurizio d’Alessandro.
La mostra resterà aperta fino al 23 marzo 2022.
Ingresso libero fino a esaurimento posti con SuperGreenPass e maschera ffp2.

IL FESTIVAL LISZT ALBANO PARTNER DELL'ACCADEMIA FERENC LISZT DI BUDAPEST

NELLA MOSTRA

DANTE E LISZT CHE SI TERRA' DAL 24 OTTOBRE 2021 A BUDAPEST

 

LA MOSTRA SARA' POI AD ALBANO DAL 24 NOVEMBRE ALL'11 DICEMBRE

PRESSO IL MUSEO DIOCESANO DI PALAZZO LERCARI

LISZT_Dante_Mostra4_02-001