banner-liszt-festivalAlbano FestivalTesori Musicali del Lazio

Chi Siamo

L'Associazione Amici della Musica Cesare De Sanctis che trae il suo nome dal celebre compositore e trattatista del XIX secolo, illustre presenza nella Roma musicale dell'800 e tra i fondatori del Conservatorio di S.Cecilia, è stata fondata dal clarinettista e musicologo Maurizio D'Alessandro il quale  ha inteso fare confluire la sua esperienza musicale sintetizzando nelle direttrici della ricerca e attività concertistica il suo contributo alla fruizione della musica nei Castelli Romani. Grazie a un’opera incessante  iniziata nel 1985 è stata portata ad Albano e nei paesi dei Castelli Romani in modo sistematico la grande musica da camera e sinfonica.

 L'Associazione si giova della collaborazione di affermati musicisti e musicologi a livello internazionale e da molti anni cura una rilevante attività musicale nei Castelli Romani e nell’hinterland romano, attraverso stagioni di concerti di alto livello artistico (oltre 400) (XXXII stagioni) ospitando prestigiosi orchestre e artisti di fama internazionale.Le manifestazioni che l’Associazione cura stabilmente sono: Franz Liszt Festival Settimane musicali lisztiane, Sere sui Colli d'Alba: Albano Festival, Genzano Musica "un Castello di suoni e colori". Dal 2007  collabora con l’Ass. Trivium nella realizzazione del Festival Internazionale di Canto popolare e folclorico. Inoltre l’Associazione ha curato  l’organizzazione di mostre, seminari e convegni  collaborando con enti e istituzioni musicali nazionali ed europee quali: Fondazione V.Bucchi, Istituto Nazionale Tostiano, Istituto Liszt di Bologna, Università di Roma Tor Vergata, Accademia d’Ungheria in Roma, Conservatorio di S. Cecilia, Università di Weimar, Museo Liszt di Budapest. 
Le attività concertistiche e musicologiche sono svolte presso palazzi e ville storiche dei Castelli Romani quali: Palazzo Savelli, Palazzo Lercari, Chiesa Cattedrale, Chiesa S. Maria della Rotonda (Albano); Castel Gandolfo (P.zza Libertà, P.zza Chateneauf du Pape, Auditorium-Sala Petrolini, Chiesa Pontificia S. Tommaso da Villanova); Scuderie Aldobrandini, Villa Torlonia (Frascati); Palazzo Ruspoli,
 Museo delle Navi Romane (Nemi); Palazzo Comunale e Palazzo Sforza Cesarini (Genzano); Scuderie Estensi, Chiesa della Carità e Villa d'Este (Tivoli). Tra le costanti collaborazioni oltre quelle con i Comuni di Albano, Castel Gandolfo, Genzano, Nemi, Frascati, Tivoli, l’Associazione si pregia anche della collaborazione  con la Curia Vescovile di Albano.

Cesare De SanctisNel novembre del 2002, dopo precedenti esperienze di ricerca, l’Associazione ha inaugurato nel nome dell’insigne compositore dell’800 Cesare de Sanctis (Albano 1824-1916) il Progetto Tesori Musicali del Lazio del quale è stato presidente onorario Goffredo Petrassi: un progetto ambizioso il cui campo di indagine vuole approfondire la conoscenza del patrimonio musicale e musicologico quanto mai importante della nostra regione secondo un taglio interattivo tra le varie branche della musica e della musicologia, in piena rispondenza con l’operato a tutto tondo che il compositore e illustre didatta Cesare De Sanctis svolse in Italia e particolarmente nella Roma musicale ottocentesca; notevole proprio il suo contributo tanto nell’ambito dell’Accademia di S.Cecilia che nell’omonimo Conservatorio romano. L’associazione ha realizzato quindi la prima esecuzione in tempi moderni della Messa da Requiem Cesare De Sanctis, curando anche una mostra fotografico- documentaria e avviando un progetto di ricerca sui compositori dell’area romana. Gli Amici della Musica Cesare De Sanctis è l’unica associazione nell’area dei Castelli romani che si occupa di ricerca musicologica. Sono state successivamente eseguite composizioni cameristiche  rare di Cesare De Sanctis e di autori coevi: Leopoldo Mastrigli e Giuseppe Verdi. Per ricordare la figura di De Sanctis nel gennaio del 2005 è stata apposta una lapide commemorativa sul palazzo da lui abitato.


L’associazione ha realizzato quindi la prima esecuzione mondiale in tempi moderni della Messa da Requiem (1872) di Cesare De Sanctis, curando anche una inedita mostra musicale storico- documentaria. Sempre nell’ambito del Progetto di valorizzazione e ricerca l’Ass.ne ha curato nel dicembre 2008 e nell'aprile 2012 l’evento dedicato al grande tenore albanense Mario Di Felici ultimo allievo del grande Mario Del Monaco. Di particolare menzione nel maggio del 2009 l’organizzazione nella Cattedrale di Albano del concerto straordinario per l’Abruzzo in cui è stato eseguito da tre cori e due orchestre (oltre 90 esecutori)  il Requiem di Mozart. L’Associazione collabora stabilmente con il Laboratorio Musicale di musica d’insieme dell’Istituto F.De Sanctis di Genzano per il quale ha realizzato concerti, corsi di interpretazione musicale, seminari e produzioni multimediali.

Galleria immagini