banner-liszt-festivalAlbano FestivalTesori Musicali del Lazio

Venerdì 8 dicembre ore 18

Palazzo Savelli Albano

Anteprima nazionale

first world recording

Vivaldi_e_altre_follie_cdweb

 

Vivaldi ed altre follie- visioni fuggitive fra classica e jazz è in uscita l’ultimo cd che Maurizio D’Alessandro ha inciso in first world recording a Cuba. Un cd live con le Quattro Stagioni di Vivaldi in una originale interpretazione dove linguaggio classico e jazz si fondono mirabilmente.   Un cd inciso con il pianista e direttore Massimiliano Caporale (autore di un brano inedito le Divagazioni sulla Toccata di Paradisi) e l’Orchestra Cubana Camerata Romeu una formazione interamente femminile. Il cd prodotto dall’etichetta Alfamusic sarà presentato in anteprima  nazionale l’8 dicembre alle ore 18 presso il palazzo comunale di Albano.

I GRANDI CONCERTI DEL FESTIVAL LISZT ALBANO 

CONTINUANO  A PALAZZO SAVELLI

DAL 10 DICEMBRE 2017 AL 14 GENNAIO 2018

 

 

DOMENICA 10 DICEMBRE ORE 18.30

SOGNO D'AMORE:

UN ROMANTICO GRAN BALLO  DELL'OTTOCENTO SULLE ORME DI  FRANZ LISZT

COMPAGNIA NAZIONALE  DI DANZA STORICA CON NINO GRAZIANO LUCA

Compagnia_nazionale_di_danza_storicaWEB_PICCOLA

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

_________________________________________

VENERDì 22 DICEMBRE ORE 18

DANZE POPOLARI E VOCALITA'

Chamber_Orch_Natale_2017.18-p1

mouhlen

 

 

 

 


 

KHMELNYTSKY CHAMBER ORCHESTRA

GABRIELLE MOUHLEN, SOPRANO

MUSICHE DI LISZT, GRIEG, TCIAIKOVSKY, ROSSINI

BELLINI, STRAUSS

_________________________________________

DOMENICA 7 GENNAIO 2018 - ORE 18

L'EPOCA DI LISZT

QUARTETTO TAGG - MAURIZIO D'ALESSANDRO CLARINETTO

quartetto_TAAGMaurizio_DAlessandro

 

 

 

 

 

 

 

F. Schubert - Quartettsatz

L. Van Beethoven - Quartetto Op.18 No.6

J. Brahms - Quintetto Op. 115

__________________________________________________

GIOVEDì 11 GENNAIO 2018 - ORE 18

I CAPOLAVORI CAMERISTICI

TRIO CARANNANTE-ORBAN-DE VERO

Giuseppe_CarannanteDoru_Orbande-vero

 

 

 

 

 

 

F. Liszt:  Romance oublièe , Elegie N° 2

W. A. Mozart: Trio Kegelstatt

L. van Beethoven: Trio Op. 11 (versione con la viola)

___________________________________________________

DOMENICA 11 GENNAIO 2018 - ORE 18

I GIOVANI VIRTUOSI 

VINCENZO MALTEMPO, PIANOFORTE

vincenzo_maltempo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

F. Liszt:

F. Liszt:  Romance oublièe , Elegie N° 2

Rapsodia ungherese n.14

Rapsodia ungherese n.13 

Rapsodia ungherese n.2

Vallée d'Obermann, Années de pèlerinage I

Soirées de Vienne (Valses-caprices d'aprèes F. Schubert)

Totentanz

_______________________________________________

Per informazioni e prenotazioni

Drin Service - 069364605

facebook festival liszt albano

 

 


Lisztianamente In primo piano

DOMENICA 29 OTTOBRE ORE 18 PALAZZO SAVELLI ALBANO

HR3A1666piccola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRESENTAZIONE A CURA DI MAURIZIO D'ALESSANDRO

DEL VOLUME ANTOLOGICO SUL FESTIVAL LISZT DI ALBANO, UN UNICUM PER LA DOCUMENTAZIONE MUSICALE

SUL TERRITORIO DEI CASTELLI ROMANI. A SEGUIRE LA PROIEZIONE DEL PRIMO VIDEO MAI REALIZZATO SU LISZT AD

ALBANO E IL SUO FESTIVAL. INTERVENGONO CLAUDIA COLOMBATI, FAUSTO DI CESARE, ENRICO PIERANUNZI

 

INGRESSO LIBERO

kezdokep

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

CONCERTO PER IL TRENTENNALE DEL FESTIVAL

CON IL PRESTIGIOSO

PIANISTA UNGHERESE BALAZS FULEI

 

DOMENICA 22 OTTOBRE 2017 - ORE 18

PALAZZO SAVELLI - ALBANO

FRANZ LISZT

Sposalizio 

Leggenda di S. Francesco che predica agli uccelli 

Leggenda di S. Francesco di Paola che cammina sulle acque 

Benediction du Dieu dans la solitude 

Sonata in si minore

 

INFO: 069364605

Statua per Liszt In primo piano

Martedì 4 aprile 2017 - Conservatorio S. Cecilia - Roma

 

Immagine_018ridotta

Il Festival Liszt di Albano rappresentato dal direttore artistico Maurizio D'Alessandro, ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione di una statua su Liszt donata dall'Università Ferenc Liszt di Budapest. La cerimonia avvenuta nel Conservatorio romano di S. Cecilia ha visto la partecipazione di autorevoli musicologi e musicisti; oltre al direttore del Conservatorio era presente la dott.ssa Zsuzsanna Domokos, autorità del corpo diplomatico ungherese, il direttore dell'Istituto Storico Germanico e molti altri studiosi.

Mercoledì 29 marzo 2017

Ariccia Palazzo Chigi ore 19

UNIVERSITY SYMPHONIC BAND

E  MAINSTREAM JAZZ ENSEMBLE

Colorado Christian University

Lakewood, Colorado USA

Direttore MARK S. DORN

 

Giovedì 6 aprile 2017

Istituto F. De Sanctis Genzano ore 19

WEST CATHOLIC BAND

MICHIGAN - USA

Direttore, David Laprise

 

Venerdì 16 giugno 2017

Castel Gandolfo - Piazza della Libertà ore 19.30

Aragon High School Band and Choir

San Mateo - California - USA

Direttori Troy Davis- John Chen


University_Colorado_Symphonic_Bandiccola

 

 

 

DOMENICA 2 APRILE 2017 

CHIESA CATTEDRALE S. PANCRAZIO - ALBANO - ORE 18

MESSA DI SUFFRAGIO PER FRANZ LISZT

Un-intenso-primo-piano-di-Franz-Liszt


IN RICORDO DEL PIANISTA E COMPOSITORE

CANONICO ONORARIO NEL 1879 DELLA CHIESA CATTEDRALE DI ALBANO

A RIPRESA DELL'ANICA TRADIZIONE DI UNA MESSA ANNUALE

A 130 ANNI DALLA PRIMA MESSA INDETTA NEL 1887

LUIGI CIUFFA, ORGANO

CHIARA DE SANTIS, VIOLONCELLO

DSC_2966

Si è conclusa con una standing ovation la 30° edizione del Festival Liszt di Albano.   Il violinista Antala Szalai considerato  il migliore violinista zigano del mondo insieme alla prestigiosa Orchestra  Tzigana di Budapest ha ricevuto dopo la sua altissima e strabiliante esecuzione una interminabile richiesta di bis da parte di un pubblico che ha occupato tutti gli spazi possibili della sala nobile di Palazzo Savelli e delle sale adiacenti. Viva soddisfazione  del direttore artistico Maurizio D’Alessandro che a conclusione  ha espresso l’entusiasmo per questo festival  diventato negli anni una eccellenza italiana. D’Alessandro ha altresì riportato i saluti dell’Ambasciata d’ Ungheria  - rappresentata in sala da personale diplomatico- e della stessa Accademia in Roma con la quale verrà potenziato la collaborazione nella prossima edizione del festival.  Soddisfazione anche per l'amministrazione comunale che ha contribuito al festival. Altissimo lo standard degli artisti (solisti, ensemble e orchestra che hanno partecipato); raffinati e rari i programmi musicali ascoltati.  Il pubblico notevolmente aumentato durante tutti i concerti del festival,  proveniente anche da fuori regione (oltre duemilacinquecento tra partecipanti e richieste di partecipazione purtroppo non tutte esaudite per ragioni di spazio) ha sottolineato con la sua  presenza  le ricezione  dei contenuti della manifestazione  volti alla diffusione di vera cultura e quindi fuori da logiche di mero spettacolo.

«InizioPrec.12Succ.Fine»
Pagina 1 di 2